Il “vittorioso”

Il “vittorioso”

“Il nostro DG crede nei team building. Ne abbiamo fatti diversi, originali e belli. Siamo andati a tirare con l’arco, ad esempio. O una mattina tutti in pullman fino al Lago di Garda, a regatare in catamarano. Un’altra volta in kayak a due. Sono gare...
Camminare

Camminare

Ho trascorso le vacanze di Natale scrivendo un piccolo e-book, si intitola “Camminare”. Non è un testo di lavoro, parla del potere risanante e nutriente dell’andare a piedi, racconta di me, di belle camminate in Italia e all’estero. Voglio...
Il vuoto

Il vuoto

No, tranquilli, non è un post sull’arrampicata. Sto pensando al vuoto in senso simbolico, quando percepiamo profonda mancanza o solitudine, il vuoto psicologico opposto alla pienezza, di vita e di sensi. Nella vita personale e in quella di lavoro. Il dolore è...
AVER RAGIONE

AVER RAGIONE

Quanto ci piace, aver ragione. Ricordo una me del passato che ci teneva tantissimo. Aver ragione come affermazione, come prevalenza sull’altro, che ha torto. Come vittoria. Ah, la sensazione, un attimo prima che l’altro ceda. La frase cesellata e ultimativa, bam,...
Guardare la persona

Guardare la persona

In una vita di lavoro, quanta gente incontriamo. E più si sale di responsabilità più ci si allontana dal singolo e si vedono più che altro gruppi, o masse. Mi ricordo un imprenditore, un tipo anche abbastanza freddo, i numeri erano la sua passione. Parlavo con lui nel...