Esserci

Lug 16, 2022 | Individual Trail | 0 commenti

Da pochi giorni ho saputo che un amico di due vite fa ha scritto un libro. A un certo punto ci sono anch’io, in un capitolo sull’esserci per gli altri. Quando la storia piega al drammatico, quando è tutto macerie. E bisognerà ricostruire, oppure non c’è mica più tanto da fare. E insomma, esserci, stare vicino a chi sta da cani non è mica tanto facile che appunto, a parte esser lì non c’è molto altro. A chi sta a fianco sembra poco, per chi sta male è tantissimo, invece.
Allora pensavo che nelle storie degli altri possiamo passarci per un paragrafo o un capitolo. Possiamo starci per un volume o per tutta la trilogia e ci rimaniamo anche molto dopo che ne siamo usciti, anche dopo quarant’anni. E pensavo che vale la pena impegnarsi per essere una bella pagina, nelle storie degli altri. Anche in quelle che parlano di lavoro.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi