In grado di intendere e di volere

Gen 25, 2024 | Investire su se stessi | 0 commenti

Queste parole non smettono di rimbalzarmi nella mente, per una serie di circostanze. 

E pensavo, come può bastare una definizione così breve e burocratica, per dire di una persona che è adulta, integra e capace. 

E più ci penso e più mi sembrano azzeccate, queste parole. 

Intendere, capire le cose, leggere la realtà, una situazione, eventi e contesto, dati e fatti, umori e ciò che non è detto. 

Volere, sapere ciò che si vuole, per se e un po’ anche per gli altri. 

In effetti, quando non intendiamo e non vogliamo, del tutto o per la maggior parte, è vero che non ci siamo, o non in modo adulto, autonomo. 

Non ci siamo più non solo se parliamo della vita complessivamente, ma anche solo di una parte, ad esempio di un lavoro importante, di una relazione personale o professionale importante, 

Quando smettiamo di intenderla, di leggerla, quella realtà, o quando smettiamo di volere qualcosa da/in quel contesto smettiamo di esserci. Vivere senza capire, senza desideri o obiettivi non è pieno, non è soddisfacente. 

E alla fine sono arrivata a pensare che è una buona chiave di lettura, in grado di intendere e di volere.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi