La ‘terza’ via

Feb 5, 2024 | Investire su se stessi | 2 commenti

Come affrontare un conflitto? In genere vediamo solo due strade, scontrarci o cedere. Le consideriamo spesso sbagliate, ma le pratichiamo comunque. E a me pare importante evidenziare due cose:

  1. scontrarsi o cedere può andare bene,  nessuna delle due è necessariamente sbagliata;
  2. c’è una ‘terza’ via, eccome se c’è.

1. Se siamo in una posizione di forza, abbiamo poco tempo e la questione è davvero molto importante, può valere la pena scontrarci per portare a casa il risultato. Magari possiamo stare attenti ai modi, ma a volte è il caso di andar giù pari, come si dice dalle mie parti. Poi ci toccherà di recuperare la relazione con la controparte e se i modi sono stati consoni probabilmente sarà difficile, ma non impossibile. All’opposto, se siamo in una posizione di debolezza e la questione non è molto importante ma la relazione con la controparte sì, cedere è un’ottima strategia. Invece di impuntaci per un principio o per carattere, lasciar perdere ci fa risparmiare tempo e guadagnare un credito. Quindi no, cedere e scontrarci a mio parere non sono da escludere, vanno bene per gestire alcuni tipi di conflitto in determinate circostanze.

2. La terza via, quella che spesso non consideriamo, è negoziare. Non siamo molto abituati a pensare in modo strategico al conflitto, soprattutto quello quotidiano. Negoziare significa, sostanzialmente, aver ben presente cosa si vorrebbe ottenere e cosa si è disposti a offrire. Ed essere creativi nel pensare le diverse soluzioni. In questa terza via non si ricerca lo scontro, né si cede, spesso non è nemmeno incontrarsi a metà. Più che altro è cercare opzioni, idee e combinazioni che soddisfano entrambe le parti in gioco. La metafora classica è abbiamo una torta, invece che lottare per averne la fetta più grande negoziare è impegnarsi per fare la torta più grande e migliore, in modo che tutti ne abbiano una bella fetta. E anche questa modalità di gestione del conflitto va bene in determinate circostanze, quando la questione è molto importante e abbiamo tempo sufficiente.

Bòn, vado a vedere con chi devo negoziare oggi, buona settimana 😉.

 

Scontrarsi e cedere – Campitello di Fassa, dicembre 2023 

2 Commenti

  1. PIETRO D’ANGELI

    Interessante! Sarebbe stato meglio, nel mio caso, la terza via!
    Ciao Pietro

    Rispondi
    • Simonetta

      Grazie Barbara e a Pietro un abbraccio, a presto!

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi